ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

cosa c'è sotto l'albero del terzo settore

 

Chi sono le organizzazioni di volontariato

Le organizzazioni di volontariato sono enti del Terzo settore costituiti in forma di associazione, riconosciuta o non riconosciuta, da un numero non inferiore a sette persone fisiche o a tre organizzazioni di volontariato, per lo svolgimento prevalentemente in favore di terzi di una o più delle attività di interesse generale, così come definite all'articolo 5 del Decreto Legislativo 3 luglio 2017, n. 117, avvalendosi in modo prevalente delle prestazioni dei volontari associati.

 

Chi è il volontario

Il volontario è una persona che, per sua libera scelta, svolge attività in favore della comunità e del bene comune, anche per il tramite di un ente del Terzo settore, mettendo a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per promuovere risposte ai bisogni delle persone e delle comunità beneficiarie della sua azione, in modo personale, spontaneo e gratuito, senza fini di lucro, neanche indiretti, ed esclusivamente per fini di solidarieta.

 

 

 

 

Normativa di riferimento

Legge 11 agosto 1991, n. 266 "Legge-quadro sul volontariato." ABROGATA
Legge regionale 29 agosto 1994, n. 38 "Valorizzazione e promozione del volontariato."
Decreto Legislativo 4 dicembre 1997, n. 460 "Riordino della disciplina tributaria degli enti non commerciali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale."
Decreto Legislativo 3 luglio 2017 n. 117 "Codice del Terzo settore, a norma dell'articolo 1, comma 2, lettera b), della legge 6 giugno 2016, n. 106.
Legge 11 agosto 1991, n. 266 "Legge-quadro sul volontariato." ABROGATA
Legge regionale 29 agosto 1994, n. 38 "Valorizzazione e promozione del volontariato."
Decreto Legislativo 4 dicembre 1997, n. 460 "Riordino della disciplina tributaria degli enti non commerciali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale."
Decreto Legislativo 3 luglio 2017 n. 117 "Codice del Terzo settore, a norma dell'articolo 1, comma 2, lettera b), della legge 6 giugno 2016, n. 106.

 



Cinque per mille anno 2012

Pubblicato l'elenco delle disposizioni di pagamento per l'anno finanziario 2012

È disponibile l'elenco delle disposizioni di pagamento effettuate per i soggetti relativi al cinque per mille dell'anno 2012 con importo superiore a euro 500.000,00

Pubblicato inoltre sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali l’elenco delle disposizioni di pagamento per complessivi 175.693.191,32 euro relativi a 29.572 enti beneficiari del cinque per mille anno 2012 con importo inferiore a 500.000 euro. Per visionare l’elenco dei beneficiari: www.lavoro.gov.it/AreaSociale/CinquePerMille/Documents/12%20ord%202%20del%2003-09_2014.xls

Per approfondimenti vai alla sezione dedicata ai pagamenti 2012.

Visita la sezione dedicata dell'Agenzia delle Entrate
 
Il volontariato nel welfare europeo e nei servizi sociali

CONFERENZA EUROPEA: "IL VOLONTARIATO NEL WELFARE EUROPEO E NEI SERVIZI SOCIALI" 2-3 OTTOBRE A TORINO

Giovedì 2 e venerdì 3 ottobre CSVnet e i CSV torinesi, VSSP e Idea Solidale, ospiteranno presso Piazza dei Mestieri, in via Jacopo Durandi 13 a Torino, la Conferenza promossa da CEV - Centro Europeo del Volontariato - intitolata "VIEWSS - Il Volontariato nel Welfare Europeo e nei Servizi Sociali".

L'appuntamento, a cui sono attese oltre 200 persone, tra Volontari, operatori del settore non profit e cittadini, sarà un momento importante per riflettere sul futuro del Volontariato e sul contributo che può dare per la crescita del welfare e, nello specifico, dei servizi sociali a livello europeo.

Il congresso si svolgerà quasi interamente in lingua inglese. Non sono previsti servizi di interpretariato e traduzione, pertanto la partecipazione è consigliata a persone con un buon livello di inglese.

Il programma completo e gli abstract degli argomenti dei tavoli di lavoro sono disponibili in questa pagina .

La partecipazione alla conferenza è gratuita, pasti inclusi. Invitiamo chi fosse interessato a effettuare l'iscrizione (una per ogni persona) entro martedì 23 settembre 2014 compilando questo modulo.

 
Copertura assicurativa dei soggetti beneficiari di forme di integrazione e sostegno del reddito coinvolti in attività di volontariato a fini di utilità sociale

L'articolo 12 del Decreto Legge 24 giugno 2014, n. 90, convertito con modificazioni dalla Legge 11 agosto 2014, n. 114, stabilisce che in via sperimentale, per il biennio 2014-2015, è istituito presso il Ministero del lavoro e delle politiche sociali un Fondo finalizzato a reintegrare l'INAIL dell'onere conseguente alla copertura degli obblighi assicurativi contro le malattie e gli infortuni, tenuto conto di quanto disposto dall'articolo 4 della legge 11 agosto 1991, n. 266, in favore dei soggetti beneficiari di ammortizzatori e di altre forme di integrazione e sostegno del reddito previste dalla normativa vigente, coinvolti in attività di volontariato a fini di utilità sociale in favore di Comuni o enti locali.

Al fine di promuovere la prestazione di attività di volontariato da parte dei soggetti di cui al comma 1, i Comuni e gli altri enti locali interessati promuovono le opportune iniziative informative e pubblicitarie finalizzate a rendere noti i progetti di utilità sociale in corso con le associazioni di volontariato.

 

Atto Senato n. 1429

 
Interpello in materia di salute e sicurezza del lavoro

Risposta della Commissione per gli interpelli prevista dall’articolo 12 comma 2 del Testo Unico in materia di salute e sicurezza nel lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) al quesito sull'obbligo di redazione del documento di valutazione dei rischi per i volontari.

scarica

l'interpello n. 8 del 13 marzo 2014
 
Deliberazione della Giunta Regionale 15 aprile 2014, n. 50-7464

D.G.R. 15 aprile 2014, n. 50-7464

sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 19 del 8 maggio 2014 è stata pubblicata la Deliberazione della Giunta Regionale 15 aprile 2014, n. 50-7464: "Disposizioni per la regolamentazione dei rapporti fra le A.S.R. le Associazioni Pubbliche riconosciute e di Volontariato ai sensi del comma 3 art.5, D.P.R. 27.3.92 e della L.R. N. 42/92 per le attività di trasporto e soccorso sanitario di emergenza, trasporto sanitario interospedaliero urgente, di trasporto sanitario interospedaliero programmato e di trasporto su patologie autorizzabili e continuazione di cure".

 
Richieste di contributo per il 2014

Scadenza 30 giugno 2014

VivoMeglio è il bando della Fondazione CRT finalizzato al miglioramento della qualità della vita delle persone disabili attraverso il finanziamento di iniziative progettuali che propongano soluzioni nuove, efficaci e sostenibili a sostegno della domiciliarità, dell’integrazione sociale, dello sviluppo dell’autonomia e delle abilità personali di soggetti disabili.

Leggi tutto

 


Pagina 3 di 7
free pokerfree poker

TERZO SETTORE

 


5 X MILLE

 

COOPERATIVE SOCIALI

 

ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

 

PROMOZIONE SOCIALE

 

ALTRI SOGGETTI DEL TERZO SETTORE

 

REGISTRO UNICO NAZIONALE DEL TERZO SETTORE

 

IMPRESA SOCIALE

 

REGISTRO NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE

 

ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI

 

REGISTRO DEL VOLONTARIATO

CENTRI SERVIZI

DI  VOLONTARIATO DELLA

REGIONE PIEMONTE

PROTOCOLLO REGIONE PIEMONTE

 

 

 

 

 

 

 

Novara VCO

 

 

Sito realizzato da Gianni Zillante by JOOMLA

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento: privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information